SITI INTERNET

La nuova era si apre all’insegna di una ridefinizione, forse di un annullamento, dei confini fra interno ed esterno : il processo di disseminazione del corpo nelle reti telematiche ha molto a che vedere con la lotta tra vecchi e nuovi modelli di comunicazione, cioè con la politica del nuovo millennio.  Antonio Caronia

Comunicare on line : dalla semantica del testo al simbolismo dell’ immagine, dall’astrazione dell’ idea alla trasmutazione del corpo, tutto è parte del medesimo processo che dissolve l’uomo connesso, come agente di un mondo virtuale in cui è possibile ogni forma di interazione.

Si rinnova il modello dell’ Uomo di Vitruvio, l’essere umano torna al centro di un universo, ora duale, scisso fra reale e virtuale, dominato da principi che non tengono più conto dei riferimenti oppositivi fra naturale ed artificiale e fra reale e rappresentazione.

Il mondo virtuale, come fucina di conversazioni capaci di andare oltre alla dimensione dialogica, richiede nuove competenze come l’abilità ad organizzare percorsi, a creare esperienze, a suggerire azioni ed interazioni.   La parola scritta diventa uno degli ingredienti ed il suo potere si riconfigura, come mediatore di tipo adattativo, in relazione tanto alla multimedialità dello strumento, quanto al peso che il discorso assegna al valore semantico specifico da trasmettere con il testo.

Una comunicazione efficace deve ricorrere alle caratteristiche dell’originalità, deve collocarsi in quell’area interstiziale necessaria a creare coerenza fra il tessuto testuale e gli aspetti visuali, deve agire con rapidità e procedere dritta al nesso fra il contenuto ed il fine, sapendo partecipare dell’interazione con le interfacce e con la loro architettura per suggerire aspettative chiare ed univoche all’utente.

Una scrittura che orienta. La parola come parte di uno scenario, il senso come esperienza tangibile e memorabile, il mimetismo batesiano dell’idea che si adatta ai gusti e allo stesso tempo nasconde le sue stesse tracce: ingredienti sparsi che solo apparentemente sembrano animati da un moto browniano, ma che Caesar Net sa organizzare in una classe sincretica, in un flusso coerente ed ordinato.


Raccontaci il tuo progetto   

Non sono certo i 150 siti web realizzati, gli oltre 80 video aziendali – di prodotto o in 3D – come neppure i 100 e più rendering 3D, che affievoliscono la nostra curiosità.  Niente affatto!  È il tuo progetto l’essenza della nostra reciproca crescita: una conversazione, uno scambio di idee, una matrice digitale, che comincia ad avere i suoi primi input. È già il primo passo.